Decreto Rilancio per l’Ecobonus

Decreto Rilancio per l’Ecobonus

Detrazione del 110%: il cappotto può beneficiare di questa detrazione.

Il 19/05/2020 è stato pubblicato il Decreto Rilancio che per l’Ecobonus prevede incentivi del 110%.

Salvo prossime rettifiche in fase di approvazione al Parlamento, sono agevolabili gli interventi di:

  • esecuzione del cappotto termico;
  • sostituzione delle caldaie:
    • nei condomini sono agevolate le caldaie a condensazione, a pompa di calore ed i sistemi ibridi, ma solo se centralizzate;
    • nelle case unifamiliari sono agevolate le pompe di calore ed i sistemi ibridi.

Qualora vengano effettuati questi interventi, possono beneficiare anche i lavori di sostituzione di finestre, di rifacimento delle facciate o delle coperture e l’installazione di pannelli solari termici.

Possono beneficiare solo le persone fisiche, non esercenti attività di impresa, arti e professioni.

Gli edifici unifamiliari devono essere adibiti ad abitazione principale di chi va a sostenere le spese. Nei condomini sono agevolate anche le seconde case.

I materiali isolanti devono rispettare i criteri ambientali minimi che prevedono limiti massimi di contenuto di agenti inquinanti tra i quali i gas espandenti che possono ridurre l’ozono o i catalizzatori al piombo.

La detrazione, che il Decreto Rilancio prevede per l’Ecobonus, spettano sulle spese sostenute dal 01/07/20 al 31/12/21. La data di riferimento è il giorno dell’effettuazione del bonifico: non hanno importanza le date di presentazione della pratica edilizia o di inizio dei lavori.

La detrazione viene recuperata in 5 anni. A tal proposito Ti invitiamo a verificare se hai capienza IRPEF sufficiente a recuperare il beneficio come già accennato in questo link. Eventualmente verifica la disponibilità dell’impresa o dei fornitori a scontarTi direttamente la detrazione in fattura: potresti non spendere nulla!

I pagamenti dovranno venir effettuati attraverso bonifico con le modalità specifiche per i bonifici riguardanti spese interessate dalla detrazione fiscale.

Se hai altri dubbi non esitare a contattarci. Possiamo seguirTi per verificare se l’intervento che intendi effettuare ha diritto alle detrazioni previste dal Decreto Rilancio per l’Ecobonus. In particolare possiamo redigere gli APE (Attestato di Prestazione Energetica) ante e post intervento, a dimostrazione del miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio. Inoltre, possiamo redigere l’eventuale pratica edilizia ed effettuare le comunicazioni all’ENEA.

Infine Ti ricordiamo che anche la nostra attività beneficia della stessa detrazione del 110%.