Spese di ristrutturazione casa: quali sono le agevolazioni?

Claudia

Spese di ristrutturazione casa:

quali sono le agevolazioni?

 


 Le agevolazioni per chi effettua spese di ristrutturazione Agevolazioni_FotoInterna

 Anna Maria ci ha contattato perché desiderava sistemare l’abitazione esistente, così da renderla più confortevole.

Per soddisfare le sue esigenze, il nostro Team ha proposto:

  • La demolizione dell’esistente tettoia adiacente alla casa e la costruzione di un ampliamento il legno così da ottenere un’abitazione su un unico livello.
  • La ristrutturazione dell’abitazione esistente con adeguamento degli impianti e l’ammodernamento delle finiture.

Nello specifico la ristrutturazione ha riguardato:

  • Rifacimento degli intonaci interni;
  • Creazione di controparete interna in cartongesso: in questo modo non sono state intaccate le pareti portanti dell’edificio. L’intercapedine così creata ha permesso di isolare le muratura e posare le nuove predisposizioni impiantistiche;
  • Rifacimento della scala in legno di collegamento tra i piani;
  • Rifacimento delle pavimentazioni, con creazione dell’impianto di riscaldamento a pavimento;
  • Rifacimento dell’impianto idrico e fognario;
  • Rifacimento degli infissi;

Tutte le spese di ristrutturazione della casa hanno avuto diritto della detrazione fiscale ai sensi dell’art. 16/BIS DPR 917/86.

L’agevolazione, fino al 31/12/2017, consiste nella detrazione IRPEF del 50% delle spese sostenute dall’avente diritto fino ad un ammontare complessivo di 96.000,00€; la detrazione viene ripartita in 10 quote annuali di pari importo.

Oltre alla Sig.ra Anna Maria, anche la madre e il fratello, in quanto comproprietari dell’immobile, avevano diritto alla detrazione fiscale.

Ci siamo occupati di gestire le fatturazioni della nostra Committente, così da dividere le fatture per tipologia di intervento e per avente diritto, in modo tale da ottimizzare l’IRPEF dei comproprietari.

La spesa per la sostituzione degli infissi ha goduto della detrazione fiscale ai sensi della legge 296/2006.

L’agevolazione, fino al 31/12/2017, consiste nella detrazione IRPEF del 65% delle spese sostenute dall’avente diritto fino ad una detrazione massima di 60.000,00€; la detrazione viene ripartita in 10 quote annuali di pari importo.