Verifica legittimità preesistenze

Verifica legittimità preesistenze

Se compri un’automobile verifichi attentamente che Ti consegnino il libretto di circolazione anche perché senza libretto non puoi utilizzare la macchina e sai che difficilmente potrai rivenderla un domani. E della Tua casa, che probabilmente vale molto più della macchina, hai verificato di avere il “libretto di circolazione”? O meglio, il progetto con cui è stata costruita? Ecco, questo è quello che in sintesi intendo con la verifica della legittimità della preesistenza.

Se la prima cosa che Ti viene in mente è: ma io l’ho fatta accatastare …  con buona probabilità la Tua casa è abusiva! Hai il progetto depositato in comune? Se il Tuo fabbricato è in un Comune sismico (esempio Belluno, Ponte nelle Alpi, Limana, Longarone, Alpago, ecc.) hai l’autorizzazione sismica? Se poi sei così ordinato e preciso da avere tutti questi documenti, hai verificato che effettivamente il fabbricato corrisponda alla documentazione che hai in mano?

La verifica legittimità della preesistenze è la verifica più importante che esista per un immobile eppure è spesso sconosciuta a moltissimi. I casi di difformità che riscontriamo sono estremamente diffusi.
VerificaLegittimitàPreesistenza

Che cosa è e a cosa serve.

La verifica legittimità della preesistenze può venir suddivisa in tre attività:

  • verifica delle legittimità catastale;
  • verifica della legittimità edilizia ed urbanistica;
  • verifica della legittimità strutturale e sismica.

Verifica delle legittimità catastale.

Non puoi vendere un fabbricato se non corrisponde alle planimetrie catastali. Solitamente questa verifica non presenta problemi.

Verifica della legittimità edilizia ed urbanistica

Si vuole verificare se l’immobile ha un titolo abilitativo (permesso di costruire) e corrisponde al progetto.

Se l’immobile è stato costruito prima del 1942 la verifica è soddisfatta in quanto, in Provincia di Belluno, si poteva costruire senza avere il titolo abilitativo. Successivamente il progetto e il permesso di costruire ci deve essere.

Verifica della legittimità strutturale e sismica.

In questo periodo è la verifica più insidiosa. Si tratta di verificare se la costruzione ha i titoli abilitativi strutturali. Tale verifica spesso non è richiesta dal Notaio in sede di atto di compravendita e, quindi, viene ritenuta non necessaria dai proprietari. Purtroppo la mancanza di tale documentazione, o la difformità, impedisce al proprietario di poter ristrutturare l’immobile.